Google vuole i braccialetti elettronici di Fitbit e sfidare Apple sul wearable

Google vuole acquistare il nuovo smartwatch per fitness e benessere Fitbit. Ne ha dato notizia Reuters, che ha riportato la notizia sul suo sito web, spiegando che al momento Google è in trattative e che avrebbe fatto già un’offerta. L’indiscrezione ha messo le ali ai braccialetti elettronici di Fitbit a Wall Street, che sono arrivati a guadagnare fino al 41%, ai massimi dal 2015. Con i braccialetti elettronici di Fitbit Google entrerebbe in concorrenza con Apple. La notizia segue un rapporto del mese scorso di CNBCsecondo cui Fitbit stava pensando alla vendita.

I numeri di Fitbit

Dopo Apple e Samsung, Fitbit è attualmente la terza azienda con la maggiore quota di mercato nel settore degli indossabili, nonostante questa posizione pare ora essere insidiata dalla crescita di compagnie come Huawei, che nel secondo trimestre del 2019 ha fatto registrare una crescita del 697% in termini di device wearable venduti rispetto al 2018. A gennaio, Google aveva già annunciato l’intenzione di pagare 40 milioni di dollari a Fossil per entrare in possesso della tecnologia sviluppata in ambito smartwatch.

I colossi del wearable

Google punta ad acquistare Fitbit tramite un’offerta di Alphabet, di cui per ora non si conoscono i dettagli. La fonte anonima che ha rivelato a Reuters dell’esistenza della trattativa ha spiegato che al momento è impossibile dire se, dopo la prima offerta di Alphabet, le due società riusciranno a giungere ad un accordo. Se l’acquisizione dovesse completarsi, Google potrebbe ereditare tutta la tecnologia sviluppata da Fitbit in ambito di fitness tracker, con la possibilità di entrare in competizione con colossi del calibro di Apple e Samsung, le prime due aziende per quota di mercato nel settore degli wearable. Come riporta Reuters, sia Google che Fitbit si sono rifiutati di commentare l’indiscrezione relativa a una possibile acquisizione da parte di Alphabet.

Source: marketing

× How can I help you?