Vittoria Assicurazioni lancia un incubatore Insurtech e cerca nuove startup

Vittoria Assicurazioni ha lanciato il primo incubatore per startup nel settore assicurativo, dedicato a sviluppare nuove realtà tecnologicamente avanzate. Avrà sede nel quartier generale della compagnia al Portello (a Milano) e sarà il luogo d’incontro tra innovazione tecnologica e nuovi modelli di business del settore assicurativo. L’incubatore avrà il compito di attrarre investitori, partner e startup per promuovere uno scambio di idee, risorse e competenze e accelerare il percorso di crescita delle startup, dall’idea alla maturità industriale. Via anche alla prima call for ideas di Vittoria hub, aperta (fino al 28 febbraio 2020) a tutte le startup con idee innovative nell’ambito di queste aree, integrabili con nuove soluzioni assicurative o nuovi canali distributivi.

Nuovi contributi di idee e iniziative

“L’innovazione tecnologica gioca un ruolo chiave nel settore assicurativo e in Vittoria Assicurazioni ne siamo consapevoli da sempre – ha detto l’AD Cesare Caldarelli – negli anni abbiamo sostenuto importanti investimenti e oggi possiamo ritenerci più che soddisfatti dei risultati raggiunti. Proprio perché crediamo fortemente in questa evoluzione tecnologia abbiamo deciso di percorrere questa nuova tappa di continuità nel nostro cammino. Siamo convinti che il futuro della distribuzione nel mondo assicurativo e l’attenzione al servizio da prestare al cliente finale necessiteranno di nuovi contributi di idee e di iniziative”. 

Quattro focus

Vittoria hub si focalizzerà su quattro aree (Persona Health & Whealth, Casa, Mobilità e Azienda Connessa), basandosi su un concetto di ecosistema costituito da un insieme integrato di servizi e tecnologie per offrire ai consumatori prevenzione, assistenza e pronto intervento, rimedio e monitoraggio.

La prima call

A proposito della call for ideas di Vittoria hub, le startup selezionate avranno la possibilità di iniziare il programma Via2 (Vittoria Incubation, Adoption & Acceleration) strutturato in 3 fasi: Incubazione, dalla Business Idea al Minimum Value Proposition; Adozione, dal Mvp al Proof Of Concept di interoperabilità con ecosistemi e infrastruttura Vittoria; Accelerazione, dalla «Poc Vittoria» al primo ingresso sui mercati nazionali e internazionali. 

Attraverso queste tre fasi, il cui accesso sarà soggetto ad una graduatoria di merito redatta da parte del Comitato tecnico di selezione di Vittoria hub, ogni startup avrà l’opportunità di ottenere premi incrementali fino a 60.000 euro e ulteriori condizioni favorevoli di finanziamento. Le candidature sono aperte fino al 28 febbraio 2020. 
 
  

Source: marketing

× How can I help you?