Anche Sony punta sull’elettrico e ha presentato la sua auto al CES 2020

Si è trattato di un annuncio a sorpresa per Sony al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas.

La società ha svelato una concept car elettrica chiamata Vision-S, equipaggiata con 33 sensori, tra cui un sensore CMOS e un sensore ToF (Time of Flight) (entrambi utilizzati in genere nelle telecamere) per rilevare oggetti e persone con precisione all’esterno e all’interno dell’auto.

L’auto utilizza anche un LiDAR, cioè un dispositivo per misurare e mappare l’area intorno al veicolo per evitare collisioni e guidare a distanza e velocità di sicurezza.

LEGGI ANCHE: Il ritorno di Apple, le novità di automotive e smart home: ecco cosa vedremo al CES 2020

Le caratteristiche della electric-car di Sony

Secondo le specifiche tecniche riportate sul sito, Vision-S può passare da 0 a 100 km all’ora in soli 4,8 secondi. In confronto, la variante superiore di Tesla 3 può raggiungere quella velocità in 3,4 secondi.

Per l’intrattenimento in auto, l’azienda ha incluso uno schermo panoramico nella parte anteriore, sul cruscotto, per guardare contenuti. Inoltre, ogni sedile del veicolo è dotato di un altoparlante incorporato con tecnologia audio surround.

Sony vuole produrre auto?

Sony non è il primo produttore di dispositivi a lanciarsi nella produzione di un’auto elettrica, ma questo non significa che il colosso della tecnologia voglia iniziare a vendere auto.

Come notato da TechCrunch, probabilmente venderà sensori e accessori ad altri produttori di auto elettriche in tutto il mondo.

Source: marketing

× How can I help you?