Week in Social: dal nuovo feed di TikTok allo sticker Maps di Instagram

Bentornato alla nostra Week in Social. A colpi di instant marketing e #MegExit, è trascorsa un’altra settimana e, come sempre, siamo qui per aggiornarti sulle novità dal mondo dei social.

Instagram introduce lo sticker Maps e porta i DM su desktop

Partiamo con Instagram. La app sta lavorando a un nuovo sticker per le Stories. Si chiamerà ‘Maps‘.

Come puoi vedere nell’esempio, lo sticker mostrerà una mappa e un indicatore di posizione. Per ovvi motivi di privacy, non sarà possibile ingrandire la mappa fino a localizzare esattamente dove sei. È solo un modo per far sapere dove ti trovi e condividere cosa stai facendo in qualsiasi momento.

Passiamo alla seconda feature della settimana. Annunciata a febbraio dello scorso anno, Instagram ha ora confermato che inizierà un roll-out che permetterà l’accesso ai direct message da desktop.

Prima che sia disponibile a tutti, ci vorrà del tempo. Non vediamo l’ora di usare questa nuova funzione!

Facebook e la privacy

Nonostante gli ultimi aggiornamenti di Facebook, la questione della privacy resta spinosa e piena di interrogativi. Ma Mark non si dà per vinto e anche questa settimana introduce una feature che ti permetterà di controllare con maggiore cura i brand che stanno utilizzando i tuoi dati per fare advertising. Parola di Rob Leathern, product director di Facebook.

Sarà possibile scambiarsi soldi su Twitter?

Dopo anni di critiche per l’incapacità nell’adeguare la piattaforma ai tempi e modi richiesti dagli utenti, pare che Twitter si stai lanciando con passo svelto verso l’innovazione. Quali cambiamenti vedrai a breve?

1. Tipping in Tweets. Twitter sta prendendo in considerazione la possibilità di permettere alle persone di scambiarsi soldi via tweet.
2. Disincentives for Trolls. Ovvero la lotta ai contenuti anti-social.
3. Suggestions for Lists. Cioè suggerimenti di account in linea con i contatti salvati nelle tue liste.

Restiamo sintonizzati per scoprire quali saranno le prossime mosse della piattaforma.
Intanto, sappiamo cosa non accadrà. E non è una bella notizia. In una intervista a Wired, il Ceo Jack Dorsey ha dichiarato che il bottone edit, tanto atteso da tutti, non è sul tavolo delle trattative e probabimente mai lo sarà.

Anche le pagine aziendali su LinkedIn avranno il native live-streaming

Quasi un anno dopo aver lanciato l’opzione di native live-streaming, LinkedIn la sta espandendo anche alle pagine aziendali, mentre aggiunge una feature per invitare connessioni personali di primo grado a seguire le pagine aziendali che gestisci.

Fino a oggi, il live-streaming era disponibile solo in USA. Sarà interessante usare questo strumento per promuovere gli eventi o per il lancio di un nuovo prodotto.

TikTok lancia un nuovo feed

Chi non conosce TikTok? Quello che forse non sai è che, secondo quanto riportato dal Financial Times, la app sta lavorando a un flusso di highlights che prevede una nuova organizzazione dei video prodotti da TikTok creators e professionisti.

Il motivo? Permettere ai moderatori un maggiore controllo sulla qualità dei contenuti. E questo rassicura sia chi investe budget per sponsorizzare i propri contenuti nella app – garantendo che non siano affiancati a contenuti “scomodi” – si chi i video li guarda.

Il programma #pinterestwellbeing si espande

Ti ricordi gli esercizi di emotional well-being promossi da Pinterest? La novità di questa settimana è che la app espanderà l’utilizzo del tool ad altri sei paesi: UK, Irlanda, Canada, Australia, Singapore, India, le Filippine, Hong Kong e la Nuova Zelanda. Per cui, se negli ultimi tempi ti sei sentito stressato, triste o in ansia, perché non provare?

Ovviamente, il tool non sostituisce le competenze di un professionista. È solo un piccolo aiuto per gestire meglio le nostre emozioni.

Source: marketing

× How can I help you?