TikTok e la privacy: intervista a La Repubblica

Il successo di TikTok inizia aveva iniziato a scuotere dal torpore gli enti regolatori occidentali già dallo scorso anno. Ora è la volta del comitato europeo per la protezione dei dati (European Data Protection Board) stimolato da Antonello Soro, il garante italiano.

La Repubblica mi ha chiesto un parere sulla pericolosità di TikTok, che da molti “boomer” viene visto come un luogo pericoloso per i minorenni.
La verità è che può dar luogo agli stessi fenomeni di bullismo, stalking e adescamento di qualunque altro social media.

vincenzo cosenza intervista la repubblica giugno 2020

Inoltre l’app ha le stesse funzioni che hanno le altre in merito alla protezione di un profilo: la possibilità di limitare la visibilità dei propri contenuti, di essere individuati attraverso il motore di ricerca, di disattivare i duetti (il remix di un proprio video con quello di altri), di bloccare il download dei video creati e gli utenti molesti.

Sicuramente non guasterebbe sapere qualcosa di più sul processo reale di conservazione dei dati. La mia intervista a La Repubblica.

L’articolo TikTok e la privacy: intervista a La Repubblica proviene da .

Source: Vincos

× How can I help you?