Cosa possono imparare i professionisti del marketing da playbook efficaci sui giochi online

Questo articolo è stato scritto da Marianna Nash – Contributor, Think with Google

 

Non sorprende che il settore dei giochi online stia andando molto bene in questo momento di crisi. In tutto il mondo si contavano già 2,5 miliardi di giocatori. Ora che le persone cercano modi per passare il tempo e socializzare in tutta sicurezza restando a casa, il mondo dei giochi online sta attirando molti nuovi utenti. 

E in questo clima i professionisti del marketing non sono rimasti con le mani in mano. Hanno risposto alla situazione ripensando le loro strategie pubblicitarie, aggiornando i sistemi per i messaggi e i posizionamenti e addirittura introducendo nuove funzionalità per rendere più divertenti i giochi da fare in casa. Questo articolo analizza il comportamento e i trend relativi ai giochi in tutto il mondo e il loro significato per chi opera all’interno e all’esterno di questo settore.

Ricerche per trovare ispirazione per i giochi online

Per affrontare questo periodo di incertezze, sfuggire alla monotonia ed entrare in contatto con gli altri durante la quarantena, le persone cercano nuove esperienze virtuali. Non tutti sono giocatori e infatti molti di questi si avvicinano al mondo dei giochi per la prima volta, pertanto cercano attivamente spunti di ispirazione.

Le ricerche ci consentono di capire in che modo gli utenti vogliono trascorrere il loro tempo in quarantena e riflettono un andamento crescente dell’interesse per il settore dei giochi online. Il mese scorso, le ricerche di “game app to” (app di giochi per) sono aumentate di oltre il 100% in una sola settimana. Più in generale, le ricerche di “best online games” (migliori giochi online) hanno registrato un incremento del 100% rispetto all’anno precedente. Inoltre, tra il 35% e il 44% dei partecipanti a un sondaggio in 14 paesi ha dichiarato di aver scaricato un’app di un gioco o per l’attività fisica e il benessere nell’ultima settimana.

LEGGI ANCHE: Scoprendo Animal Crossing, il gioco più gettonato della quarantena

Anche le visualizzazioni di giochi in streaming stanno aumentando. Oltre a giocare insieme, le persone stanno creando community online con un tasso di partecipazione elevato su piattaforme che consentono di guardare e commentare in tempo reale. Ora, nell’ambito della campagna di YouTube. Resta a casa #conme, i creator stanno semplificando il modo in cui entrare in contatto con gli utenti invitando i loro fan a giocare con loro.

L’interesse di ricerca su YouTube per “gaming” (giochi) è quasi raddoppiato dall’anno scorso. Questa crescita è coerente con i dati trovati da Nielsen che dimostrano che i video in streaming negli Stati Uniti sono aumentati in tutte le ore del giorno grazie, in parte, ai live streaming di giochi. Per i professionisti del marketing nel settore dei giochi corteggiare questi appassionati potrebbe essere una scelta saggia, senza dimenticare tuttavia che la scoperta avviene su un’ampia serie di canali. Per raggiungere gli utenti con maggiori probabilità di effettuare un download, valuta la possibilità di utilizzare le campagne per app per promuovere i tuoi giochi su YouTube, Google Play Store e altre destinazioni chiave.

Anche i professionisti del marketing che non operano nel settore dei giochi possono valutare di riassegnare la loro spesa pubblicitaria ai giochi, dato che nelle ultime settimane le app di giochi per dispositivi mobili hanno registrato un maggior tasso di coinvolgimento.

I giochi online favoriscono il contatto sociale a distanza

I giochi consentono a milioni di persone in tutto il mondo di entrare in contatto tra di loro ogni giorno. Che si tratti di condividere suggerimenti su YouTube o di trovare modi creativi per affrontare il gameplay, le persone cercano esperienze virtuali che consentano loro di rafforzare le relazioni esistenti e crearne di nuove.

L’interesse di ricerca per “online games to play with friends” (giochi online da fare con gli amici) è incrementato di 20 volte tra febbraio e marzo, il che indica che le persone cercano giochi che possono fare con amici e familiari reali. Anche l’interesse di ricerca per “multiplayer video games” (videogiochi multigiocatore) è aumentato rapidamente alla fine di marzo.

LEGGI ANCHE: 11 cose da fare sui Social Media per stare al passo con i tempi

I professionisti del marketing nel settore dei giochi devono stare al passo con le tendenze relative ai giochi online e monitorare le proprie metriche per comprendere meglio cosa si aspettano le persone dai giochi. Ad esempio, segmentando il pubblico in base alle nuove tendenze, i professionisti del marketing in questo settore potrebbero rivolgersi specificamente a coloro che cercano un contatto con creatività accattivanti a livello visivo che mettano in evidenza gli aspetti sociali dei giochi.

Altri professionisti del marketing potrebbero anche pensare a come creare una community attorno a ciò che offrono. I clienti saranno ricettivi: secondo Edelman, l’83% dei consumatori afferma di volere che i brand mettano in contatto le persone e le aiutino a rimanere emotivamente vicine.

Personalizza il tuo messaggio in base al momento

Per i brand, è sempre stato fondamentale creare una corrispondenza tra il tono utilizzato e il contesto, ma questo aspetto non è mai stato così importante come lo è ora, in questo mercato dinamico in rapida evoluzione. Lo stesso studio di Edelman indica che l’89% dei consumatori che hanno partecipato al sondaggio vorrebbe che i brand offrissero prodotti gratuiti o a prezzi ribassati per gli operatori sanitari. Questo è un aspetto importante che dovrebbero considerare tutti i brand, ma soprattutto quelli nella posizione di poter dare un contributo.

La società sviluppatrice di giochi Playdots sta collaborando con Frontline Foods e ha donato $ 10.000 a questo ente di beneficenza che supporta i ristoranti locali acquistando pasti da consegnare agli operatori sanitari. Uno dei suoi giochi, Two Dots, include all’interno dell’app un evento del tipo caccia al tesoro di beneficenza con contenuti di branding e messaggi che incoraggiano i giocatori a donare. I giocatori hanno anche la possibilità di competere per l’esclusiva medaglia “Selfless Silverware”.

I professionisti del marketing nel settore dei giochi possono rispondere meglio alle aspettative del loro crescente pubblico raggiungendo gli utenti tramite i canali giusti, tenendo sotto controllo le esigenze dei consumatori emergenti e aggiornando le strategie per il posizionamento e le creatività in risposta a quanto hanno appreso.

Anche gli inserzionisti che operano all’esterno del settore dei giochi devono valutare in che modo possono trasmettere un autentico senso di comunità attorno a ciò che offrono. Inoltre, se non l’hanno già fatto, devono pensare a come raggiungere questo pubblico in rapida crescita, altamente coinvolto e con sete di contenuti.

Source: marketing

× How can I help you?